Hukam del 6 Marzo 2019 dal Tempio d’Oro

Raag Gond (Bhagat Kabeer Ji), Pag. 871

Quando il marito muore, la donna non piange. Qualcun altro diventa il suo protettore. Quando il suo protettore muore, cade nel mondo degli inferi, per i piaceri sessuali di cui godeva in questo mondo. ||1||

Il mondo ama solo quella sposa, Maya. 
Lei è la moglie di tutti gli esseri e di tutte le creature. ||1||Pause||

Con la sua collana intorno al collo, questa sposa appare bella. Lei è un veleno per il Santo, ma il mondo è felice con lei. 
Adornandosi, siede come una prostituta. Invisa ai Santi, va in giro come una miserabile. ||2||

E corre in giro, rincorrendo i Santi. 
Ha paura di essere picchiata da coloro che sono benedetti dalla Grazia del Guru. 
Lei è il corpo, il respiro della vita dei cinici infedeli. Mi appare come una strega assetata di sangue. ||3||

Io conosco bene i suoi segreti. Nella Sua Misericordia, il Divino Guru mi ha incontrato. 
Dice Kabeer, ora che l’ho buttata fuori, lei si aggrappa alla gonna del mondo. ||4||4||7||


Wahe Guru Ji Ka Khalsa
Wahe Guru Ji Ki Fateh!

Bhagat Kabeer Ji

Hukam del 5 Marzo 2019 dal Tempio d’Oro

Sorat’h, Quinto Canale (Guru Arjan Dev Ji) Pag. 639-640

Un Dio Creatore Universale, per la Grazia del Vero Guru:

Colui che ha creato il mondo intero, o fratelli del destino, è Samrath, il Signore onnipotente, la Causa delle cause.
Lui ha modellato l’anima ed il corpo, o fratelli del destino, con il Suo potere.
Come può essere descritto? Come può essere visto, o fratelli del destino? Il Creatore – Kartaa – è l’Uno, l’indescrivibile.
Lodate Guru Govind, il Maestro dell’Universo, o fratelli del destino; attraverso di Lui, l’essenza viene compresa. ||1||

O mia mente, medita su Har Bhagvanta , il Creatore Illuminato
Lui benedice il Suo servo con il dono del Naam; Lui è il Distruttore del dolore e della sofferenza. ||Pausa||

Tutto è nella Sua casa, o fratelli del destino; Lui è elevato, inaccessibile ed infinito.
Lui adora tutti gli esseri e tutte le creature, o fratelli del destino; Lui si prende continuamente cura di loro.
Incontrate allora il Vero Perfetto Guru, o fratelli del destino, e fondetevi con la Parola della Shabad. ||2||

Adorando i piedi del Vero Guru, o fratelli del destino, il dubbio e la paura svaniscono.
Unendovi alla Società dei Santi pulite la vostra mente, o fratelli del destino, ed il loto del vostro cuore fiorirà.
Per mezzo della Parola del Guru la pace sgorga, o fratelli del destino; ogni frutto viene dal Vero Guru. ||3||

Rinunciate al concetto di mio o tuo, o fratelli del destino, e divenite la polvere dei piedi di tutti.
In ciascuno ed ogni cuore è contenuto il Creatore, Braham, o fratelli del destino; Lui vede e ascolta ed è sempre presente con noi.
Il giorno in cui qualcuno dimentica il Supremo Creatore Parbraham, o fratelli del destino, quel giorno, egli muore urlando di dolore.
Lui è l’onnipotente Causa delle Cause, o fratelli del destino; Lui è assolutamente dotato di ogni potere. ||4||

L’amore del Nome è il più grande dei tesori, o fratelli del destino; attraverso di Esso l’attaccamento emozionale a Maya viene disperso.
Se fa piacere alla Sua Volontà, allora Lui ci unisce nella Sua Unione, o fratelli del destino; il Nome prende casa nella nostra mente.
Il loto del cuore del Gurmukh fiorisce, o fratelli del destino, ed il cuore si illumina.
La Gloria di Prabh, l’Assoluto,  è stata rivelata, o fratelli del destino, ed il cielo e la terra sono in fiore. ||5||

Il Perfetto Guru mi ha benedetto con la contentezza, o fratelli del destino; giorno e notte, rimango attaccato all Suo amore..
La mia lingua canta continuamente il Nome di Ram, o fratelli del destino, questo è il vero gusto e l’oggetto della vita umana.
Ascoltando con le mie orecchie, io ascolto e così vivo, o fratelli del destino; io ho ottenuto lo stato immobile, non modificabile.
Quell’anima, che non pone la sua fede nel Signore, o fratelli del destino, dovrà bruciare. ||6||

Il mio Signore e Maestro ha così tante virtù, o fratelli del destino; io sono un sacrificio a Lui. Lui nutre anche il più immeritevole, o fratelli del destino, e dà una casa a chi non la possiede. Lui ci dà nutrimento con tutti ed ogni respiro, o fratelli del destino; il Suo Nome è eterno. Uno che incontra il Vero Guru, o fratelli del destino, lo fa solo attraverso un destino perfetto. ||7||

Senza di Lui, io non posso vivere, neanche per un istante, o fratelli del destino; Lui è dotato di ogni potere. Con ogni respiro e boccone di cibo, io non Lo dimenticherò, o fratelli del destino; io Lo tengo costantemente presente in me.
Nella Saadh Sangat, la Compagnia dei Santi, Lo incontro, o fratelli del destino; Lui riempie e pervade completamente ogni luogo.
Coloro che non abbracciano l’amore per il Signore, o fratelli del destino, muoiono sempre piangendo nel dolore. ||8||

Aggrappandoci all’orlo delle Sue Vesti, o fratelli del destino, noi veniamo trasportati oltre l’oceano di paura e dolore.
Con il Suo Sguardo di Grazia, Lui ci ha benedetto, o fratelli del destino; Lui sarà con noi fino alla fine. Il mio corpo e la mia mente sono stati calmati e rasserenati, o fratelli del destino, nutriti dal cibo del Naam.
Nanak è entrato nel Suo Santuario, o fratelli del destino; il Signore è il Distruttore dei peccati. ||9||1||


Wahe Guru Ji Ka Khalsa
Wahe Guru Ji Ki Fateh!




Guru Arjan Dev Ji


Hukam del 24 Febbraio 2019 dal Tempio d’Oro

Dhanaasari, Primo Canale,(Siri Guru Nanak Dev Ji), Pag. 685-686U

Un Creatore Eterno, rivelato per Grazia del Vero Guru.
Il Guru è l’oceano, ripieno di perle.
I devoti si riuniscono nel Nettare di Ambrosia e non si allontanano
Assaggiano l’essenza sottile del Signore; loro sono amati da Dio.
Dentro questa piscina, i cigni trovano il loro Dio, il Signore delle loro anime. || 1 ||

Cosa può realizzare la povera gru bagnandosi nella pozza di fango?
Affonda nella melma e la sua sporcizia non viene lavata via. || 1 || Pausa ||

Dopo una profonda meditazione, la persona consapevole muove un passo.
Abbandonando la dualità, diviene una devota di Nirankar, il Signore senza forma.
Ottiene il tesoro della liberazione e gode della sublime essenza del Signore.
I suoi andare e tornare cessano ed il Guru la protegge. || 2 ||

Il cigno non lascia questa piscina.
Amando l’amore devozionale, loro si uniscono al Signore Celestiale.
I cigni sono nella piscina e la piscina è nei cigni.
Loro pronunciano il discorso non detto e onorano e riveriscono la Parola del Guru. || 3 ||

Lo Yogi originario, risiede nella sfera celeste del profondo samadhi.
Lui non è né maschio né femmina; come si può descriverLo?
I tre mondi continuano a concentrare la loro attenzione sulla Sua Luce.
I saggi silenziosi e i maestri di yoga cercano il santuario del vero Signore. || 4 ||

Il Signore è la fonte della beatitudine, il sostegno dell’indifeso. I gurmukh adorano e contemplano il Signore Celestiale.
Dio è l’amante dei Suoi devoti, Egli è il Distruttore della paura.
Soggiogando l’ego uno incontra il Signore e mette i suoi piedi sul Sentiero. || 5 ||

Lui fa molti sforzi, ma il messaggero della morte lo tortura ancora.
Destinato solamente a morire, entra nel mondo.
Spreca questa preziosa vita umana dubitando della potenza di Dio.
Non conoscendo se stesso, intrappolato nei dubbi, grida nel dolore. || 6 ||

Parla, leggi e ascolta il Signore Uno il supporto della terra ti benedirà con coraggio, rettitudine e protezione.
Castità, purezza e riserbo sono infusi nel cuore, quando uno concentra la sua mente nel quarto stato. || 7 ||

Loro sono immacolati e veri e la sporcizia non li tocca.
Attraverso la Parola della Shabad del Guru, i loro dubbi e la paura svaniscono.
La forma e la personalità del Signore Originario sono incomparabilmente belle.
Nanak implora il Signore, l’Incarnazione della Verità. || 8 || 1 ||


Wahe Guru Ji Ka Khalsa
Wahe Guru Ji Ki Fateh!