Hukam del 24 Febbraio 2019 dal Tempio d’Oro

Dhanaasari, Primo Canale,(Siri Guru Nanak Dev Ji), Pag. 685-686U

Un Creatore Eterno, rivelato per Grazia del Vero Guru.
Il Guru è l’oceano, ripieno di perle.
I devoti si riuniscono nel Nettare di Ambrosia e non si allontanano
Assaggiano l’essenza sottile del Signore; loro sono amati da Dio.
Dentro questa piscina, i cigni trovano il loro Dio, il Signore delle loro anime. || 1 ||

Cosa può realizzare la povera gru bagnandosi nella pozza di fango?
Affonda nella melma e la sua sporcizia non viene lavata via. || 1 || Pausa ||

Dopo una profonda meditazione, la persona consapevole muove un passo.
Abbandonando la dualità, diviene una devota di Nirankar, il Signore senza forma.
Ottiene il tesoro della liberazione e gode della sublime essenza del Signore.
I suoi andare e tornare cessano ed il Guru la protegge. || 2 ||

Il cigno non lascia questa piscina.
Amando l’amore devozionale, loro si uniscono al Signore Celestiale.
I cigni sono nella piscina e la piscina è nei cigni.
Loro pronunciano il discorso non detto e onorano e riveriscono la Parola del Guru. || 3 ||

Lo Yogi originario, risiede nella sfera celeste del profondo samadhi.
Lui non è né maschio né femmina; come si può descriverLo?
I tre mondi continuano a concentrare la loro attenzione sulla Sua Luce.
I saggi silenziosi e i maestri di yoga cercano il santuario del vero Signore. || 4 ||

Il Signore è la fonte della beatitudine, il sostegno dell’indifeso. I gurmukh adorano e contemplano il Signore Celestiale.
Dio è l’amante dei Suoi devoti, Egli è il Distruttore della paura.
Soggiogando l’ego uno incontra il Signore e mette i suoi piedi sul Sentiero. || 5 ||

Lui fa molti sforzi, ma il messaggero della morte lo tortura ancora.
Destinato solamente a morire, entra nel mondo.
Spreca questa preziosa vita umana dubitando della potenza di Dio.
Non conoscendo se stesso, intrappolato nei dubbi, grida nel dolore. || 6 ||

Parla, leggi e ascolta il Signore Uno il supporto della terra ti benedirà con coraggio, rettitudine e protezione.
Castità, purezza e riserbo sono infusi nel cuore, quando uno concentra la sua mente nel quarto stato. || 7 ||

Loro sono immacolati e veri e la sporcizia non li tocca.
Attraverso la Parola della Shabad del Guru, i loro dubbi e la paura svaniscono.
La forma e la personalità del Signore Originario sono incomparabilmente belle.
Nanak implora il Signore, l’Incarnazione della Verità. || 8 || 1 ||


Wahe Guru Ji Ka Khalsa
Wahe Guru Ji Ki Fateh!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *